Blog: http://drusillo.ilcannocchiale.it

Una domenica così non la potrò dimenticar...e pensare che sabato ero triste

CORSIVO
 
La rivincita di Paolo Negro
 
Sono passati quasi cinque anni da quel maledetto derby di andata Roma-Lazio
dell¹anno dello scudetto romanista. DOMENICA 2 finalmente, giocando nelle fila del Siena, Paolo Negro ha potuto vendicarsi di un lustro di prese per il
culo per quel maledetto autogol . Paolo Negro che ricevette su una coscia, rimbalzandolo in autogol,un maldestro rinvio di Nesta divenne l¹icona stessa della sfiga calcisticadella Lazio. Un ritornello nei cori che proseguì sino a cacciare il giocatore di fatto dalla formazione di prima squadra per mai più rientrarvi.
La depressione ne condizionò infatti il rendimento anche negli anni a
venire.  L¹inizio del viale del tramonto senza essere nemmeno Gloria
Swanson.  2 ottobre 2005 domenica del dì di calcio, come si diceva, la vendetta: è
Negro ad aprire le marcature che porteranno il Siena a espungnare per 3 a 2
l¹Olimpico romanista dell¹era di Spalletti. Per la cronaca gli altri due
gol sono stati  di altri due ex laziali, Chiesa e Colonnese. Una domenica
così non la si può dimenticar.Tiè.

Pubblicato il 2/10/2005 alle 17.20 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web